affondare

“In tutto il tempo che ho passato nel Mediterraneo centrale non ho mai visto niente del genere, mai”, spiega Sebastian Stein, coordinatore di Medici senza frontiere. Il 25 e 26 giugno più di 3.300 migranti sono stati salvati nel tratto di mare che separa la Libia dalle coste italiane. Viaggiavano su 25 gommoni e un’imbarcazione di legno. Un…

terzo cartellone

Sotto il ponte, entrata chiostro della basilica di santa Maria  della Sanità (detta san Vincenzo).  

rifugiati: è un genocidio

In questi ultimi 5 giorni sono morti nel Mediterraneo quasi 800 rifugiati,in prevalenza donne e bambini. Dobbiamo solo vergognarci! Se chiamiamo mostri quelli dell’ISIS, dobbiamo riconoscerci mostri per un tale “omicidio di massa”, come lo definisce l’OIM. Sono quasi tutte donne e bambini in fuga da spaventose situazioni di guerra. Il Medio Oriente è in…