la nostra rivoluzione …

Ripropongo il film “I moti spontanei” girato nel 2008 nel rione Sanità. Il documentario partecipa al primo Festival dei Diritti Umani Napoli e al IX Festival Internazionale DerHumALC Buenos Aires. Sottotitolato in inglese, francese e spagnolo, e naturalmente in Italiano.   Sanità District – The Other Spece – The Spontaneous Movements. Presented at the 1st…

sono indignato!

Sono indignato per quanto sta avvenendo sotto i nostri occhi verso i migranti, nell’indifferenza generale. Stiamo assistendo a gesti e a situazioni inaccettabili sia a livello giuridico, etico ed umano. E’ bestiale che Destinity, donna nigeriana incinta, sia stata respinta dalla gendarmeria francese. Lasciata alla stazione di Bardonecchio, nella notte, nonostante il pancione di sei…

dalla provincia

Sono circa quattro anni che non abito più nel rione Sanità, venti chilometri mi dividono dal centro storico. Eppure sei giorni su sette sono a san Gennaro dei Poveri, parcheggio l’auto e attraverso tutto, o quasi, il quartiere a piedi. Prima non ho mai fatto niente di simile: oggi percorro l’arteria principale, via Sanità, a…

mi appello a papa francesco

Non è una buona notizia quella che ci arriva sui cappellani militari. E’ una doccia fredda sulle calde aspettative che nutrivamo in proposito. Con delibera dell’8 febbraio, il Consiglio dei Ministri informa che è stato approvato “lo schema d’Intesa tra la Repubblica Italiana e la Santa Sede sull’assistenza spirituale alle Forze Armate.” Purtroppo in questa…

viciè, devi votare così…

Negli anni Ottanta/Novanta alla via s. Maria Antesaeucla c’era una vecchia saracinesca che quando si apriva, al suo interno, potevi vedere manifesti rossi, con simbolo falce e martello, volantini sparsi un po’ ovunque, una scrivania consunta, alcune sedie scassate. Dentro la piccola saletta, c’era sempre un signore molto basso, gracile di statura, che però quando…

al cimitero di poggioreale

Ripropongo un articolo del 2 maggio del 2010. Spesso mi ritornano in mete le differenze. Avrei voluto scrivere altro, magari dei colori che si possono ammirare nel cimitero di Poggioreale.   Sottosopra nel Cimitero  Napoli è una città nobile sopra, in collina: Vomero, Posillipo, signori ricchi di indole perbene, aria buona, alberi, parchi ecc. Sotto…

conversione ecologica?

E’ grave che un problema così impellente come la crisi ecologica non sia al centro del dibattito elettorale nel nostro paese. ”Le previsioni catastrofiche – ci ammonisce Papa Francesco in Laudato Sì- non si possono più guardare con disprezzo e ironia. Potremo lasciare alle prossime generazioni troppe macerie, deserti e sporcizia.” Siamo oggi sull’orlo del…

iniziare processi

Non è stato facile essere missionario nella baraccopoli di Korogocho, ma non lo è meno esserlo nelle periferie di Napoli. Vivo da una dozzina di anni al Rione Sanità che, pur essendo centro di Napoli, è un‘autentica periferia. “A Napoli non c’è centro e non c’è periferia-ha scritto giorni fa in un drammatico appello alla…

proposte della rete sanità

La scuola nel rione Sanità, la scuola che non esiste più, compreso i professori, i presidi, gli ausiliari, gli annessi e i connessi. Queste le proposte fatte dalla Rete del rione Sanità. Documento sulla Scuola della Rete Rione Sanità

ascolta il boia

“Dalla strada aprì ed entrò un gigante pieno del profumo dell’aria del fiume. Senza lasciar tempo di capire nulla sollevò una sedia e la spaccò e con quei randelli sospingeva i clienti terrorizzati nell’angolo i tre giovanotti si spingevano alla parete inorriditi come viole del pensiero sotto la pioggia, quando all’ultimo momento quel gigante sollevò…

vico tronari e il suo maggiolone

L’odore di pioggia, nel quartiere, si sentiva di più di quello delle spezie usate dagli srilankesi.  L’antica lava dei Vergini aveva ancora l’effetto di stordire la povera gente. Così come i cambiamenti, repentini e coriacei, che sembravano non attraversare i vicoli perpendicolari e nascosti. Immaginavo spesso dove era nato mio padre, al vico Tronari. Nove…

appello al popolo dell’acqua

Il processo di privatizzazione dell’acqua, in atto in Italia, è uno dei processi più criminali perché è una minaccia al diritto alla vita. Infatti è incredibile che nonostante che il Referendum del 2011,quando il popolo italiano aveva deciso che l’acqua doveva uscire dal mercato e che non si poteva fare profitto su questo bene così…