aiutati che dio ti aiuta

Stamattina mentre camminavo per il rione, ho visto che alcuni camioncini dell’arin, il pronto intervento, stavano facendo manovra per entrare in vico Carlotta. La cosa doveva essere piuttosto grave visto che c’è n’erano due e altre due macchine erano parcheggiate in modo precario.

Il camioncino per girare ed entrare nel vicolo ha dovuto effettuare diverse svariate manovre. Stava scassando il paraurto di un’auto parcheggiata all’incrocio, rompendo lo specchietto di una altra vettura che sostava nelle vicinanze, non poteva girare nel vicolo perché c’erano auto parcheggiate e motorini fermati. Insomma un casino per entrare e risolvere il problema.

Immaginavo se per caso al posto dell’emergenza acqua (forse si era allagata una abitazione, oppure perdeva un tubo ecc, ecc) ci fosse stato un incendio. Si sa che per diramarsi un incendi ha bisogno di pochissimi secondi? Quindi? Cosa sarebbe successo se alla fine di vico Carlotta, che non è il vicolo più stretto del rione, l’ultimo piano un appartamento avesse preso fuoco? [+blogger]

7 commenti Aggiungi il tuo

  1. Lino Pino ha detto:

    un po' tutto il quartiere soffre di questo problema, ma ci sono vicoli di Napoli ancora più stretti e difficoltosi. pensa ai quartieri spagnoli, o al pallonetto di santa Lucia. certo se le auto e i motorini non ostacolassero la circolazione sarebbe un beneficio per tutti.

    Mi piace

  2. Anonimo ha detto:

    attività Potenzialmente pericolose… DENUNCIATE.

    Mi piace

  3. Anonimo ha detto:

    la solita storia, le solite denunzie del c…..

    Mi piace

  4. Anonimo ha detto:

    una altra situazione paradossale è quella della fermata dell'autobus, non solo ci sono sempre parcheggiate le auto o i soliti scooter, ma spesso è atto di sciacallaggio da parte di pochi stupidi adolescenti che sembra perche non minorenni è permesso tutto, che invece di starsene a casa a studiare, colpa soprattutto di genitori ignoranti, vanno a disturbare il conducente.

    Mi piace

  5. Anonimo ha detto:

    Ci sono situazioni problematiper le quali e' importante sensibilizzare il quartiere, ce ne sono altre che necessitano repressione> Questa e' una tipica problematica che necessita repressione. Ci dovrebbe essere un presidio dei vigili urbani che denuncia queste pratiche di parcheggio selvaggio, cosi' come di pari passo si dovrebebro creare parcheggi gratuiti per tutti i residenti>

    Mi piace

  6. Anonimo ha detto:

    e dove si dovrebbero fare questi parcheggi? nelle cavità greco romane già occupate abusivamente da “imprenditori” che ci creano garage a buon mercato?

    Mi piace

  7. Anonimo ha detto:

    si, ottimo nelle cavità grecoromano. visto che sono beni demaniali ma sono occupati abusivamente e d'altronde ci lucrano anche supra,questa potrebbe essere una buona idea.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...