renzino alla sanità

il
Dopo Grillo anche Renzino nel rione Sanità. Una moda o forse qualcosa di più che una semplice campagna elettorale. Alle ultime elezioni l’affluenza è scesa di parecchio, mentre fiumane oceaniche in passato chiedevano di votare. Rappresentanza scarsa con questo sistema elettorale? Forse i più delusi sono proprio quelli che un tempo si riconoscevano nella sinistra. I quartieri poveri hanno questa caratteristica, sono delusi per eccellenza. E’ vero che i voti si spostano per “virtù”, ma i più attenti questa volta cercano consensi tra gli ultimi. Gli ultimi mettono un po’ d’accordo tutti, parlare di lavoro in un rione ghettizzato è una formula trasversale ma efficace. Gli ultimi sono tantissimi e se scappano dal voto può diventare realmente un problema.

Se per caso tutti assieme decidessimo di non votare, cosa succederebbe a livello internazionale? Potrebbero gli Stati Uniti d’America continuare a dialogare con un interlocutore illegittimo e “vantarsi” della loro democrazia? Ma dopo il quasi voto di protesta a favore dei grillini, dopo la seria possibile occasione di perdere queste elezioni da parte del pd/pdl, dopo la paura che la differenza tra politica e popolo marcisca ulteriormente a protezione del qualunquismo rappresentativo bhé, dopo questi ed altri innumerevoli indizi, anche i più saccenti e accidiosi ignoranti capiscono che il momento è delicatissimo e che è meglio rivolgersi altrove.


Concludo sempre ripetendo citazioni dell’ultimo libro che sto leggendo. ”Se sei nato povirazzo senza coscienza, e nella vita sai solo zappare, magiare, bere e procreare povirazzi come te, infondo non sei padrone delle tue azioni e lo stato, che è signuri e patruni e quindi, per sua stessa natura, superiore e magnanimo, deve capire e macari pirdunari; ma se hai studiato, hai viaggiato, e ti fai bello nelle città con cravatta e cappello e, nonostante questo, poi mi sventoli la bandiera rossa e mi vuoi rivoluzionare la minchia, allora sei proprio di una mala razza, una gramigna spuntata solo per infestare lo stato e che lo stato, in quanto patruni e signuri, deve strappare senza pietà”. [+blogger / cit, Francesca Chirico “Arrovescio” ]                 

5 commenti Aggiungi il tuo

  1. Anonimo ha detto:

    Boicottateli….

    Mi piace

  2. Peppe ha detto:

    Non so se sia giusto o sbagliato che i politici scelgono il nostro quartiere per la loro campagna elettorale, ma l'attenzione si crea e il vociare fa bene e togli dall'isolamento.

    Mi piace

  3. Anonimo ha detto:

    l'isolamento non ci dovrebbe essere sempre,non solo quando vengono questi a fare le sfilate.

    Mi piace

  4. Anonimo ha detto:

    Assurdo, già le trade tutte pulite, per il rione si circola benissimo, ma è possibile che avviene tutto questo solo quando arrivano sti quattro fetenti?

    Mi piace

  5. Anonimo ha detto:

    Assurdo, già le trade tutte pulite, per il rione si circola benissimo, ma è possibile che avviene tutto questo solo quando arrivano sti quattro fetenti?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...