municipalità via dalle scatole

Ci rivolgiamo direttamente al presidente della municipalità Stella/San Carlo e alle Istituzioni dei piani competenti. Non è possibile che alla via Vergini, alla via Arena e alla via Sanità, a piazza San Severo e a piazza sanità, alla via Fontanelle e nei vicoli ma soprattutto sotto il ponte della sanità le auto parcheggiate in modo indiscriminato non lasciano passare sia i pedoni sia le auto che circolano, per non parlare poi dei diversamente abili. È vergognoso che non ci sai un vigile o qualche altra figura delle forze dell’ordine che multi, multi, multi chi parcheggia selvaggiamente e/o chi circola altrettanto selvaggiamente. Se proprio la sciattezza ci ha avvolti facciamolo almeno per i malati o per chi ha bisogno di un pronto soccorso visto che le strade occupate portano tutte all’Ospedale San Gennaro dei Poveri. Voi della Municipalità non esitate, come quando vi servono i voti durante le elezioni. Siete tutti nel rione, buoni, bravi e belli, poi dopo basta solo la retribuzione. E ancora. Fate stampare manifesti grandi, come quelli che vi servono sempre durante le elezioni, ma questa volta non metteteci le vostre facce mettete piuttosto il numero verde 800.16.10.10 del Comune che serve per lo smaltimento dei rifiuti ingombranti, visto che nei vicoli, per le strade, appoggiati ai cassonetti della spazzatura, per terra e vicino ai palazzi, i mobili, i materassi, le sedie, intere stanze da letto e da pranzo, cucine, e altra roba vecchia vengono posizionati in bella mostra per i turisti di turno. Presidente non sprecate le vostre mancanze per “difendere” i nostri desideri. [+Blogger]

10 commenti Aggiungi il tuo

  1. Anonimo ha detto:

    sacrosante parole, via gli impotenti di turno, aiutiamo le persone a liberarsi degli inetti. mario

    Mi piace

  2. Anonimo ha detto:

    intanto è sempre la stessa tarantella, nessuno se ne fotte, nessuno fa realmente qualcosa, anche questo blog è in parte passivo. forse però è meglio di niente almeno una voce fuori campo che ci difende. ma bisognerebbe fare azioni più coincise e mirate. buttare veramene giù la municipalità, il comune e tutti sti pecoroni che paghiamo profumatamente. poi ci dicono vi denunciamo, ma è questo sistema che non va che non ci da speranze. però se tutti fossimo realmente d’accordo su azionie modalità, potremmo veramente ricostruire questa fittizia democrazia. (Antonpas)

    Mi piace

  3. Anonimo ha detto:

    ANCHE SU FACEBOOK UN GRUPPO DI DISCUSSIONE….

    Mi piace

  4. Anonimo ha detto:

    scusami, tutti dite che è sempre la stessa tarantella, ma perchè non proponete qualcosa di concreto da mettere in atto??

    Mi piace

  5. Anonimo ha detto:

    è proprio vero!!!!!!!!!

    Mi piace

  6. Anonimo ha detto:

    anche le buche aumentano a via e piazza sanità e a via fontanelle. nessuno se ne fotte di quello che succede in questo posto. bisogna cre ni stessi ci oranoziamo per difendee i nostri diritti. com’è successo per il parco rita parisi. la gente si èresa conto che se le cose non le fa non le ottiene. qui di ripigliamoci il cimiro delle fontanelle, i palazzi storici, le chiese e tutto quello che ci appartiere. non apsttamo che altra gente di fuori ci espropri della nostra arte. franco volontario e disoccupato

    Mi piace

  7. Anonimo ha detto:

    bhe, ma perchè non ti candidi tu alla municipalità, vedreme quello che sai fare. ma che pensi che non ci siano proposte o altro, ma purtroppo abbiamo le mani legate, anche noi. un consigliere

    Mi piace

  8. Anonimo ha detto:

    SAPETE KE SPEZZANO LE CATENE D AVANTI ALLA KIESA DI SAN VINCENZO SIA LA MUNICIPALITA’ CHE IL PARROCO DON ANTONIO SON INTERVENUTI VARIE VOLTE!!è A GENT C SADDA APPICCIA’!!!

    Mi piace

  9. Anonimo ha detto:

    Il quartiere sanità è un cesso.Quelli della municipalità sono dei camorristi travestiti. Cafoni sono e cafoni rimarranno anche se si mettono in grisaglia. Anzi, i cafoni in giacca e cravatta fanno ancora più ridere.

    Mi piace

  10. Anonimo ha detto:

    si, via via dalle scatole….

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...