via dell’avvenire

Sono stato invitato a visitare il punto di ascolto sanitario aperto a Pianura da alcuni medici volontari dell’ospedale Ascalesi. Dopo innumerevoli rinvii, finalmente domenica ho accettato l’invito e, mi sono recato a Piazza San Giorgio dove ho trovato molti ragazzi africani in attesa di un colloquio o di una visita con i sanitari. Molti di loro si trovano in condizioni di necessità. Alcuni di quei ragazzi hanno voluto che visitassi il posto in cui sono accampati che, per ironia della sorte si trova in Via dell’Avvenire. Si tratta di una corte tra un gruppo di vecchie case pericolanti, senza acqua e energia elettrica, nelle quali vivono (?), tra carcasse di auto e vecchi scheletri di elettrodomestici, circa 180 ragazzi quasi tutti provenienti dal Burkina Faso. Le condizioni igieniche di questo posto sono allucinanti, sul serio mi è sembrato impossibile che si trattasse di una realtà sotto gli occhi di tutti. Un giovanissimo ragazzo, circa 18 anni, aveva la febbre altissima e tremava seduto su una panca, uno dei medici mi ha poi detto che è arrivato a Napoli affetto da malaria e, che forse non è il solo; ovviamente ci siamo attivati affinchè fosse ricoverato in ospedale, credo (o meglio spero) che attualmente si trovi al Cotugno. Forse qualcuno di voi già conosce questa realtà ma,vi assicuro che per me visitare quel posto è stato un incubo! I medici hanno difficoltà a reperire farmaci, per cui accettano volentieri una fattiva collaborazione in questo senso, oltre che un supporto logistico. Non so di preciso di quali farmaci necessitano ma, domenica torno a Pianura, magari mi faccio una lista precisa e ve la invio. Per il resto c’è bisogno un pò di tutto, sopratutto perchè quasi nessuno di loro parla in italiano (molti in francese e qualcuno in inglese) Intanto, se qualcuno tra voi avverte la necessità di saperne di più può contattarmi. [Pino D.]

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. Anonimo ha detto:

    E'ASSURDO SIAMO ANCORA A QUESTI LIVELLI, MA SIAMO O NO IN UNO STAO CIVILE? HA FATTO BENE “L'ESPRESSO” CHE LA SETT SCORSA HA DEDICATO LA COPERTINA SCRIVENDO: G7 E MEZZO. L'ITALIA NATURALMENTE RAPPRESETNA LA META' ANCHE SE CREDO CHE CI ABBIANO FATTO LO SCONTO. PENSATE UN PO'?

    Mi piace

  2. Anonimo ha detto:

    la mail è arrivata al gruppo di cinema e ditirri http://www.cinemaediritti.org chi aiuta pino? diamogli una mano. Salvatore

    Mi piace

  3. Anonimo ha detto:

    se vuoi una mano pino chiedi alla rete sanità, noi cerchiamo di girare ed essere presenti in tutta napoli. ogni 15 giorni ci riuniamo, discutiamo e facciamo tutto quello che si può faRE. anche in provincia.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...