blocco

Ogni tanto le istituzioni si affacciano nel rione, a chi acchiappano acchiappano, ed infine dalla via Vergini spariscono gli ambulanti e i commercianti che mettono fuori la merce. Puntualmente lo fanno ogni 4 o 5 mesi e, il giorno successivo, tutto ritorna alla [s]normalità. Le solite auto in 3°fila, i parcheggi selvaggi, il senso unico di marcia mai rispettato, i vigili che non si vedono manco a pagarli una tangente. Poi ci vanno sotto sempre i soliti ambulanti o stranieri o di altra nazionalità.

Venerdì sera verso le 17,30 a piazza Cavour, angolo Mario Pagano, un camion di pompieri è rimasto bloccato per più di mezz’ora, fermo con la sirena squillante, assordante. Le auto parcheggiate in 2° fila impedivano il passaggio. Una situazione paradossale, tutti guardavano, tutti come inebetiti compreso il sottoscritto. Poi la penultima si scostava, finalmente soltanto una e la via era libera.

Dopo un quarto d’ora arrivano i vigili urbani che iniziano a fare multe e quando finalmente la donna che aveva parcheggiato così meschinamente con fare flemmatico spostava la sua (ultima) inutile auto nella curva il camion si bloccava di nuovo. La sirena continuava, anche le facce inebetite… anche il vigile continuava a fare le multe. [+blogger]

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. Pasquale ha detto:

    Questo è uno della cose importante che devono fare tutti i politici altrimenti ne va della nostra vita. pensateci è importante.

    Mi piace

  2. Anonimo ha detto:

    Ci vorrebbero di nuovo i fasci!

    Mi piace

  3. Anonimo ha detto:

    Questo succede quasi in tutta Napoli, nella Sanità, a MonteSanto, un po' meno nei quartieri ma perchè i vicoletti lì sono stretti, e anche nella Napoli perbene. è tutt nu magna magna…

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...