ciak della arcuri

il

Un film nel rione sanità, forse solo una scena o un piccolissimo frammento. Ho chiesto al meccanico pippotto che mi ha detto che sta girando Manuela Arcuri. Anche se mi interessa poco, per muoversi l’attrice si è portata dietro di se tre camion enormi fermati a piazza san Severo e altri quattro in piazza Sanità. È inutile dire che c’è divieto di sosta, ma questi il premesso per sostare ce l’hanno 24 ore su 24. In realtà per essere Manuela non c’era poi tanta gente, sono passato pochi minuti fa (forse l’orario della pennichella o del pranzo) e non ho visto poi tanti curiosi chiedere l’autografo.

Io invece mi sono fermato apposta per guardarla, non l’ho vista naturalmente, ma ho visto però una cosa più interessante. Le auto non sostavano come normalmente fanno in doppia e tripla fila. C’era un nastro di plastica, rosso e bianco, che delimitava il parcheggio della sosta che sorprendentemente tutti rispettavano. Le auto sì erano ferme ma non in modo indiscriminato, non come quando devono passare le ambulanze o i pompieri.

Che bello!, ci voleva Manuela per sbloccare la situazione del traffico nel rione… Se sì allora viva l’Arcuri che d’altronde è anche bella, ma questo non c’entra niente, …e invece si!, anche l’occhio vuole la sua parte, una parte per guadare l’attrice l’altra per non vedere più l’abusivismo della sosta. Ma, il parcheggio potrebbe anche essere un pretesto, a Napoli non c’è la possibilità di fermare l’auto e soprattutto nel rione, e così siamo costretti a sfruttare le cavità greco/romane per il refrigerio automobilistico.

Ma allora non è vero che il mondo del cinema non dà possibilità, pensate a quel vigile romano che per caso ha girato con tanto di copione e battuta una parte nel film di Woody Allen? A Roma è successo un miracolo, un Albertone che sfida il potente il sindaco facendolo finire nel burrone, (Il vigile) mentre qui invece, nel nostro quartiere, è bastata una scena di un’attrice qualunque (che per me recita anche molto male) perché si potesse finalmente liberare la Sanità dai vigili urbani. [+blogger]

5 commenti Aggiungi il tuo

  1. Anonimo ha detto:

    Che casino per un filmetto da 4 soldi, non per quello che spendono, produzioni per milioni e milioni di euro, ma per quello che vale qualitativamente. Come Castellitto che venne per 5 giorni alla Sanità e pretendeva di conoscere la gente della sanità

    Mi piace

  2. carmine villani ha detto:

    il silenzio sul post precedente è molto significativo.auguri. carmine villani

    Mi piace

  3. Paolo ha detto:

    bene bene continuano a girare per il quartiere, è strano, di solito fanno due riprese poi vanno via, invece sta volta la cosa sembra seria, ma non è che l'arcuri ha deciso di stabilirsi nella sanità. se è così fatemi sapere la faccio venire pure a Montesanto a regolarizzare il traffico.

    Mi piace

  4. Anonimo ha detto:

    ALMENO QUALCUSA DI DIVERSO ..,,..

    Mi piace

  5. Anonimo ha detto:

    L'autorevolezza del comando ha la sua importanza per un popolo che se n'è impippato di sovrani e cardinali…l'Arcuri, forse per le sue possibili frequentazioni, o solo per le sue tette, incute autorevolezza. Lucio R.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...