assessori nel rione

il

Ieri alla via vergini nella sala convegni del complesso dei padri della missione diversi assessori del Comune di Napoli hanno incontrato i cittadini del rione. Sembra che ci sia molta attenzione su questo quartiere, strano, perché non siamo ancora in campagna elettorale. Insomma la solita passerella per i politici? Quanta attenzione: sono due mesi che l’ascensore della Sanità non funziona, mi chiedo: ma se una cosa così semplice non si riesce a risolvere, come sarà mai possibile che le cavità greco/romane, l’ossario delle fontanelle, i palazzi del Sanfelice, la viabilità, il parcheggio indiscriminato ecc ecc, vengano gestite con parsimonia, affidabilità e competenza?

Adesso qualcuno mi dirà che sono il solito sfascia carrozze, che critico sempre, che non riesco a guardare oltre. Lasciamo stare e raccontiamo le cose positive. Provo un immenso piace, la III Mnicipalità finalmente dialoga con i cittadini del quartiere, la presidentessa in una settimana è già scesa tre volte nel inferi del rione. Adesso bisogna fare, ma mi è sembrato di capire che non ci sono soldi. Allora resta sempre la solita volontarietà che in parte ha scocciato perché toglie responsabilità a chi viene pagato per averne.
I discorsi della Di Sarno mi sono piaciuti, per desso teoricamente è possibile un dialogo aperto, ma attenzione, senza monopolizzare le attività; sembra che qualcuno entri di traverso per affermare costantemente le sue convinzioni; tutti, ma proprio tutti devono essere considerati e nessuna priorità deve essere scartata.
Ieri sono andato via verso le 19 perché 15 alunni srilankesi mi aspettavano. Ho ritenuto più importante andare a fare lezione di italiano che fare una semplice ma assillante domanda che mi porto da anni nella saccocia. In realtà il quesito l’ho postato anche nella bacheca dell’assessore Bernardino Tuccillo senza avere una giusta risposta. La rifaccio sperando che qualcuno mi risolva il dilemma: può un semplice cittadino, dopo aver fondato una semplice associazione, gestire il demanio pubblico?: può un semplice cittadino far pagare un biglietto di 10/15 euro per visitare le cavità greco/romane?: può un semplice cittadino guadagnare miliardi di vecchie lire, e adesso milioni di euro, senza pagare alcunché di imposte? [+blogger]       

11 commenti Aggiungi il tuo

  1. Anonimo ha detto:

    G.I.U.S.T.I.S.S.I.M.O

    Mi piace

  2. Alfredo ha detto:

    Voglio sperare che questo sia un inizio prolifero, sia qualcosa di diverso, non voglio essere catastrofista ma ancora una volta voglio credere alle fate, spero che si trasformino in esseri umani pronti a lottare contro gli interessi privati. Un buon auspicio, non è tutt'oro quello che luccica!

    Mi piace

  3. Carlo L ha detto:

    IO invece penso che la cosa sia positiva, anzi, positivissima sia sotto il punto di vista politico sia sotto il profilo sociale. Mai sera visto un cosa simile che dei politici venissero ad ascoltare le proposte dei cittadini dei quartiere.

    Sinceramente questa giunta ha scardinato quello che di assurdo c'era stato nelle precedenti, finalmente assessori che ascoltano, che lo fanno prima e non in casi straordinari.

    Per me va bene così e non voglio gettare discredito, le cose nuove devono nascere e crescere con piacere e collaborazione. Grazie

    Mi piace

  4. R.G da fb ha detto:

    Una bella ventata di ottimismo!!! Non è Giunta da passerelle, prova a guardare le cose con occhi diversi.

    Mi piace

  5. +BLOGGER da fb ha detto:

    Infatti c'è un punto interrogativo, … per adesso questi sono i fatti!

    Mi piace

  6. F.T. da fb ha detto:

    Leggi l'intervista del Sindaco sul Corriere del Mezzogiono e avrai molte risposte, soprattutto sul fatto che loro non sono in campagna elettorale.

    Mi piace

  7. +BLOGGER da fb ha detto:

    Scusate ma cercate di capire, da decenni i politici fanno questo nel rione e io come cittadino come dovrei sentirmi? “La passerella” è una provocazione giornalistica, chiamiamola pure sfogo di un indignato. E' così tale l'abbandono che regna qui, da parte delle istituzioni, che la fatica di spiegare diventa pessimismo o disfattismo?

    Mi piace

  8. Anonimo ha detto:

    Antonio, essere disfattisti o pessimisti non serve. Cerchiamo di cogliere queta occasione per la città e per il tuo quartiere che è stato soltanto usato fino ad oggi.

    Mi piace

  9. F.T. da fb ha detto:

    Antonio, essere disfattisti o pessimisti non serve. Cerchiamo di cogliere queta occasione per la città e per il tuo quartiere che è stato soltanto usato fino ad oggi.

    Mi piace

  10. L.R. da fb ha detto:

    è notoriamente più facile apparire e promettere che FARE…..NE SONO PASSATI POLITICI ALLA SANITA'..

    Mi piace

  11. G.D'E. da fb ha detto:

    Aspettiamo e speriamo!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...