così parlò bellavista

“Caro architetto, che vi debbo dire, il problema del 157bis di via Duomo è storia vecchia, la conoscono tutti”. Così Luciano De Crescenzo posizionava la camorra con o senza il pacemaker, con o senza la malasorte e/o lo schifo. Il pizzo bisognava pagarlo e, in assenza di esso, la protezione poteva essere scoperta previo avviso e timbro di garanzia. Oggi andare a perdere tempo per i negozi lascia il tempo che trova… è da poveracci chiedere 100/200 euro.

Eppure la Camorra è stata d’esempio per tutta una generazione, nulla è sfuggito ai suoi insegnamenti e alle sue prese di posizione. Il primo degli esempi è la paura, la paura soprattutto della povera gente, di chi non vuole immischiarsi, di chi sente che la vita è più importante del denaro. Un altro degli esempi negativi è quello dell’omertà, che ha radice più remote.

Chi più di tutti hanno vinto la paura sono stati i partiti politici. Non hanno mai disdegnato di affermare la loro estraneità ai fatti, lanciando epiteti, giustiziando con forbite frasi uomini e clan. Eppure oggi la lega dovrebbe chiamarsi Legorra così come la vecchia democrazia cristiana demoangheta. (Niente di più facile di smettere di fumare, lo faccio venti volte al giorno! Twain.)

Secondo l’Unicef in Italia l’1,8% dei bambini vive sotto la soglia di povertà. Il giornale francese “Le Monde” dice che i bambini napoletani continuamente abbandonano la scuola per andare a lavorare a 50euro alla settimana. Radio24 annuncia che bisogna riprendersi i lavori manuali come l’idraulico, l’imbianchino, la domestica, il lavavetri. Per certo tutti ci condannano, oggi Bossi per paura, ieri Pomicino per omertà. La differenza sostanziale purtroppo è che tra il bene e il male si sceglie sempre il bene. [+blogger].         

3 commenti Aggiungi il tuo

  1. Anonimo ha detto:

    E' la conseguenza dell0'inettitudine.

    Mi piace

  2. Bella la Vita ha detto:

    una cosa lava l'altra e tutti si lavano per non vergognarsi. tempo per piangere no, non c'è ne, tutto continua anche senza di te!

    Mi piace

  3. Anonimo ha detto:

    La manifestazione per l'American's cup va bene, a non ci scordiamo i disoccupati, e i barboni di piazza Garibaldi. Perché non avete dato i biglietti gratis ai clochard

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...