con i dovuti ringraziamenti

Un giorno straordinario nella lotta alla mafia”. Con queste parole il ministro della giustizia Angelino Alfano ha commentato l’approvazione il 2 luglio del disegno di legge sulla sicurezza. Quindi è doveroso ringraziare. Grazie “immigraticlandestini” e allarmesicurezza”. Grazie di esistere extra comunitari neri, negri e pure negher, gialli e rossi, pallidi e troppi, neocomunitari romeni muratori ladri e stupratori, spacciatrici badanti moldave e ucraine, disonesti raccoglitori di pomodori nigeriani, ingrati mungitori pachistani, infidi vu’ cumprà maghrebini, subdoli parrucchieri cinesi e musicanti apolidi sui mezzi pubblici. Grazie lavavetri abusivi e facce sospette avvistate dalle nuove piccole vedette lombarde e dalle prime ronde autogestite. Grazie immigrati perché con la vostra presenza avete reso necessaria, finalmente, una lotta senza confine alla mafia, all’illegalità, all’evasine fiscale, agli affitti in nero, al racket, alle scritte sui muri e alla guida in stato di ebbrezza. Forse la nuova legge sarà applicata. Dipende dalle risorse. Infatti ringraziamo anche per ui soldi che pagherete in anticipo per il frequente rinnovo del permesso di soggiorno. Questo spazio è troppo piccolo per tutti i vostri nomi, ma grazie: avete reso più piccante la nostra vita. Magari con una spruzzata di spray al peperoncino, indispensabile per l’autodifesa quotidiana. Dobbiamo anche ringraziare gli studenti italiani che ondeggiano troppo, e gli operai precari o cassintegrati che mantengono l’ottimismo anche se non riescono a mantenere al famiglia. E’ vero, se il permesso di soggiorno significa per molti un permesso di esistere, specialmente per i rifugiati, allora il permesso a punti basato su un “accordo di integrazione articolato per crediti” equivale alla pena di morte. Ma facciamo una cosa per volta. Finalmente è arrivato questo “giorno straordinario nella lotta alla mafia”. Grazie immigrati. Dimenticavo: grazie anche ai rom, soprattutto ai loro bambini che forse un giorno riusciremo a schedare come vorremmo. Anche se, quando la mafia e i loro amici saranno debellati, nonne sentiremo più il bisogno. [Mihai Mircea Butcovan – fonte: “Internazionale” n°803]

7 commenti Aggiungi il tuo

  1. Anonimo ha detto:

    voi che difendete così tanto gli “excomunitari” andate a vedere i che condizione la gente del quartiere, i napoletani del rione, fanno vivere questa gente. un gruppo di zingari un po' di tempo fa buttava fuori l'urina perchè il suo cesso era rotto. d'altronde erano rumeni e quindi comunitari,ma poi che differenza fa. le persone del vicolo sbraitarono contro la mamma che scaricava fuori il piscio, ma come doveva fare, perchè non prendevano chi ha affittato il basso a quella famiglia rumena e non lo espellano da napoli, dall'italia e del mondo?! Antonio

    Mi piace

  2. Anna ha detto:

    c'è ragione di protestare, bisogna lavorare eticamente per cambiare un po' tutto. ci vorrà del tempo, ma almeno seminiam… Anna

    Mi piace

  3. Anonimo ha detto:

    AMICI DELLA SANITA' IO PENSO CHE SIA UNA QUESTIONE DI STILE, SE AL NORD VOGLIONO LE RONDE VA BENE MA POI SI PRENDESSERO ANCHE TUTTI GLI ITALIANI CHE SONO PARTITI E HANNO GUADAGNATO MOLTI SOLDI IN ALTRI PAESI DEL MONDO, SE E' NATA UNA LEGASUD VA BENE LO STESSO MA POI NON SI LAMENTANO SE IL NORD VUOLE LA SECCESSIONE

    Mi piace

  4. Anonimo ha detto:

    la Sanità è piena di persone di nazionalità diversa, tutti hanno sempre vissuto in pace. qualche volta si è verificato qualche caso degno di nota, ma vi assicuro che è un caso. Patrizio

    Mi piace

  5. Anonimo ha detto:

    e quelli che muoiono uccisi dai camorristi? qualche mese fa mi ricordo…

    Mi piace

  6. Anonimo ha detto:

    DA SETTEMBRE MOLTI ALTRI STRANIERI SI IMPIANTERANNO QUI, DOVREMMO CACCIARE CHI AFFITTA LE CASE A QUESTA POVERA GENTE. 500EURO PER UN BASSO DI 20MQ. E' UNO SCHIFO, MA QUANDO SI MUOVON A FARE UNA CHE ASICURI IL GIUSTO AFFITTO? CREDO MAI PERCHE' I PRIMI PROPRIETARI SONO I RICCHI POLITICI… ABBASSO LA DEMOCRAZIA

    Mi piace

  7. Abu Abbas ha detto:

    Letto così l'articolo sembra quasi voler dire: a causa di tutti questi stranieri a noi hanno rotto i coglioni con questo pacchetto sicurezza, se non ci fossero sti rompic. non ci sarebbe stato bisogno di nessuna legge ad hoc……
    Mi sa un pò di ambiguità e poi statisticamente una persona ha molte più probabilità di finire all'ospedale per aver mangiato male in una mensa aziendale che per essere aggredito da un extracomunitario o da un comunitario di serie b (come i rumeni appunto).

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...