la ragione dell’irragionevole torto

il

“La ragione dell’irragionevole torto che alla mia ragione vien fatto, mortifica in tal modo la mia ragione, che con ragione mi dolgo della vostra bellezza”. “…gli alti celi che nella vostra divinità divinamente con le stelle vi fortificano e vi fanno meritare il merito che merita la grandezza vostra”. Comincia così uno dei libri più belli del mondo, di rara bellezza stilistica e di contenuti. Un cavaliere che dal rione Sanità parte e con il suo motorino attraversa la città, la regione e “gira il mondo in ottanta giorni”. Questo araldo impavido personaggio percorre la sua strada senza casco spesso parlando con altri impavidi condottieri scooteristi che senza fermarsi discutono di politica, di arte, di storia e di neomelodia napoletana. Ho avuto la fortuna di incontrare uno di questi cavalieri, la sua formale presenza mi ha “affatturato”. Mi sono presentato e altrettanto ha fatto lui, “piacere sono Lev Nikolaevic Myskin e sono un Idiota”. La sua lucidità è straordinaria, ha all’incirca 50 anni ma le sue espressioni, le sue movenze fanno invidia ad un bambino. Gli dico: perché non usi la classica corazza, la spada e il casco, e lui mi risponde, perché qui la legge non è uguale per tutti, qui le cose vengono fatte rispettare se e solo se. Questo è un quartiere dove la donna, soprannominata “Signora delle Camelie, credo che non tutti sanno cosa significa realmente, si riappropria della dignità e spesso la perde volontariamente. Qui la famiglia si sdoppia, si triplica, ma non è una classica famiglia, segue solo il tempo e la televisione. Il rione è uguale a tutti gli altri quartieri, posti, luoghi del mondo, dove i mass media fanno i padroni democratici e si combatte a forza di raccomandazioni. Una volta era più facile lavorare, bastava un piccola spinta, oggi invece è più difficile perché o hai una spinta notevole oppure resti attaccato al tram… se ci riesci. Gli chiedo ancora se lui conosce un cavaliere più cavaliere degli altri. Lui ci pensa un po’ poi sempre pensieroso afferma: Ugolino, no scusa ho sbagliato, i bianchi, anzi, no, i bianchissimi. Nel rione domani, diverse persone ripuliranno i muri sporcati dalla cacca delle mosche, il mese scorso un milione di mosche hanno defecato sul quartiere, puzza e merda secca, pensa con il caldo… ma per fortuna uomini e donne ci aiutano.

Adesso ragioniamo seriamente. Domani una delegazione, partendo da vico Lammatari cercherà di ripulire il quartiere dai manifesti elettorali messi abusivamente: ma qualcuno pagherà per questo reato? “Te l’avevo detto, qui la legge non è uguale per tutti!”. La Rete Sanità’ e Alex Zanotelli stanno combattendo per un quartiere più giusto, mentre alcune donne lasciano le proprie case per andare ad accudire i senza fissa dimora, molti ragazzi su internet navigano a fior di proteste. Ma l’insensibilità è nascosta dietro la telecamera. Se facciamo una conferenza stampa tutti promettono e si ripromettono, ma alcuni uomini, eletti con i voti del rione, non hanno mai capito la politica. Loro la intendono come la spicciolata: “ti raccomando ad un medico, ti faccio lavorare stagionalmente in una impresa di pulizia, creo una cooperativa fittizia, ti pago la bolletta della luce ecc, ecc. Niente facce da culo, solo facce spaurite. Allora l’impavido cavaliere con il suo scooter bianco all’ultima moda fa sentire la sua protesta, piccola e borghese. Anche se ha un nome russo e il suo libro preferito è francese… mi dice che in questo rione “spesso la gente perde la dignità forse perché se lo può permettere”. Gli ribadisco: forse stai parlando di Stella Raphael? Lui mi guarda indispettito. Questa è pura Follia. [+Blogger]

8 commenti Aggiungi il tuo

  1. Anonimo ha detto:

    e' semp a stessa sanità vui putit fa nu sacc e cos ma a munnezz a jettn semp miezz a via, semp machin e motorin, semp zuzzus e gent ca parl sguaiat. so' e quarteir e napl e napl è chesta città ALLA MARIO MEROLA

    "Mi piace"

  2. Anonimo ha detto:

    MARIO MEROLA ma non ti rendi conto che è una questione “morale?”?.

    "Mi piace"

  3. GIOVANNA ha detto:

    torto o ragione bisogna conbattere l'indifferenza. più volte è stato dennciato. quello che a noi ci sotterra è appunto l'indifferenza prima delle instituzione e poi quella che proviamo noi verso “noi” stessi. nessuno che abbia un'idea per gli altri, tutti hanno invece idee per se stessi. tutti sono bravi buoni e belli ma quando devono cacciar di testa, quando si tratta di mettere man alla tasca, tutti poi hanno fretta di evadere, un tempo per una questione, doppia fregatuta. giovaNNA

    "Mi piace"

  4. Anonimo ha detto:

    OGGETTO COMUNICATO STAMPA RIPULIAMO I MURI DELLA SANITA'!!

    Ti informo che venerdì 24 luglio avrà luogo, da parte delle/dei compagni del Circolo “L. Esca”, una iniziativa itinerante (con partenza alle ore 9 dalla sede del Circolo in vico Lammatari, 32) tesa a ripulire i muri della Sanità – a partire dai palazzi storici – dai manifesti elettorali dei vari candidati alle elezioni provinciali ed europee, affissi abusivamente in enorme quantità sui palazzi del quartiere e ancora presenti massicciamente.

    L' iniziativa intende denunciare, con opportuna lettera al Sindaco Rosa Iervolino Russo:
    1) L'assenza di tabelloni elettorali in tutto il rione Sanità (Vergini, Fontanelle, Miracoli, Sanità, etc.) quale ulteriore episodio di latitanza delle istituzioni nel popoloso rione.
    2) La massiccia ingiustificabile affissione abusiva di manifesti su palazzi, chiese, monumenti, fermate di autobus, scuole, etc. da parte di partiti e candidati che non hanno provveduto ad alcuna defissione.
    3) L'invito al Comune e al Servizio-affissioni a defiggere i manifesti che fanno scempio di muri e monumenti.

    L'iniziativa itinerante partirà alle ore 9 dalla sede del Circolo “L. Esca” PRC (vico Lammatari, 32) e consisterà – con l'ausilio di scale, raschietti, spatole, acqua e apposita sostanza defiggente – nello staccare dai muri i manifesti o i pezzi di manifesti che ancora deturpano i palazzi del rione.
    Dopo aver defisso un paio di manifesti del PRC tuttora presenti in vico Lammatari, i volontari del Circolo “L. Esca” del PRC ripuliranno dai manifesti di tutti i partiti/candidati i muri di via Sanità, via Arena alla Sanità, piazza M. Pagano, via M. Pagano, via dei Vergini ove (ore 11) dinanzi al Palazzo dello Spagnolo, che provvederanno a ripulire dei numerosi manifesti del PdL, Mpa, etc., si terrà una breve conferenza-stampa.

    La ripulitura proseguirà e terminerà intorno alle ore 13.
    Al termine verrà comunicato il numero di manifesti defissi e sarà rivolto un Appello al Sindaco e al Presidente della 3a Municipalità per effettuare la defissione sull' intero territorio di Stella – San Carlo all' Arena, con relativo elenco dei muri tuttora invasi dai manifesti stessi; un secondo Appello sarà rivolto ai circoli territoriali di tutti i partiti per ripetere, tutti insieme, l' iniziativa di volontariato.
    L' iniziativa ha anche lo scopo di denunciare al Comune, alle Soprintendenze, al Ministero dei Beni Culturali lo stato di abbandono e di degrado degli oltre 50 giacimenti culturali – una vera risorsa anche occupazionale – del rione, molti dei quali da restaurare e/o da recuperare con opportuna manutenzione ordinaria e/o straordinaria (altri posti di lavoro).

    L' appuntamento è, come suddetto, venerdì 24 luglio ore 9 al Circolo, presso la nuova sede in vico Lammatari, 32.

    Napoli, 22 – 7- 2009

    "Mi piace"

  5. Anonimo ha detto:

    Ps facciamo presente che c'erano presente solo attivi militanti del Circolo Prc nessuno della Rete!!

    "Mi piace"

  6. Anonimo ha detto:

    ma non capisco, facciamo iniziative per il bene del rione e tra di noi pure facciamo polemiche? Aldo

    "Mi piace"

  7. M.M. ha detto:

    ma qualcuno del Prc si è mai presentato alla RETE? M.M.

    "Mi piace"

  8. Anonimo ha detto:

    good start

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...