imposta mediocrità

Continui attacchi della stampa, Napoli e il rione tormentati dalla maldicenza, dagli imbrogli, le beffe, le circostanze ambigue, le smentite, i buoni propositi, le mazzette, il gioco delle tre carte, l’inefficienza e la rettitudine. Un popolo negletto, un romanzo picaresco male interpretato, un quartiere ibrido, senza una “identità” antropologica (basse considerazioni), senza flessibilità né orientamenti. La gente che lavora non è considerata, uno vale l’altro, chi muore diventa un numero di un loculo, buono per le prime onorificenze. Il rispetto è solo una assimilazione di facciata, la gente ride quando il terremoto distrugge le loro possibilità, tanto una speranza vale l’altra.

“La libertà è libertà, che sia garantita dalle leggi di uno Stato borghese o da quelle di uno Stato comunista. Dal fatto che i governi comunisti oggi non rispettano i diritti civili e non garantiscono la libertà di parola e di associazione, non deriva che questi diritti e queste libertà siano borghesi. La libertà borghese viene spesso e piuttosto erroneamente equiparata alla libertà di fare più soldi di quanti effettivamente abbisognano. Infatti, questa è l’unica libertà che anche nell’Est, dove di fatto si può diventare estremamente ricchi, viene di fatto rispettata” [Hannah Arendt].

La questione è la ricchezza, la popolarità che spesso si infarcisce di rettitudine e di arroganza. Nel rione c’è chi si offende per una festa mancata, chi combatte per 600 euro mensili, chi non riesce ad avere una sedia a rotelle nonostante gli arti inferiori gli siano stati amputati, all’Asl ci dicono che è una questione economica. Non ci sono soldi… e l’impianto per il g8 costruito ad hoc in Sardegna?, e i sovvenzionamenti che lo stato elargisce alle banche e alla fiat a fondo perduto?, e gli stipendi dei top manager che arrivano a 9milioni di euro annui?, contro una classe di gente povera, di chi si accontenta di sposarsi con un abito di lusso, di chi ama accogliere le persone con i guanti e tappeti, anche se le fodere sono bucate e sotto il tappeto c’è la misericordia.

Hannah Arendt definisce il totalitarismo una “banalità”, nel senso che sono proprio le persone più banali che a volte riescono a forgiare il male, lo plasmano ricomponendo un puzzle infernale. Oggi la nostra classe politica è identica alla banalità della Arendt, sempre gli stessi hanno la consapevolezza di resistere alle accuse, agli avvisi di garanzia, sempre gli stessi accusano e parlano di complotto, di accanimento, di errore giudiziario. Mentre la gente muore di freddo, come Elvis e la mamma, muore per strada, come il senza fissa dimora di piazza Cavour, mentre l’ennesimo operaio ha ingerito benzina e si è dato fuoco, mentre una lavoratrice mamma deve subire violenze e mobbing per conservare il suo posto di lavoro, noi esseri economici e sociologicamente umani rispettiamo e legittimiamo con assidua determinazione l’imposta mediocrità. PS. De Luca attacca “tale padre Zanotelli”… è la “banalità del male” [+blogger]

13 commenti Aggiungi il tuo

  1. Anonimo ha detto:

    che vergona e che sckifo, attaccate alex zanotelli che per anni è vissuto accanto ai poveri di Nairobi. ho visto il filmato su youtube e mi sembra incredibile che personaggi del genere siano anche candidati per la prossime regionali. menomale che quasi la totalità dei commenti sono a sfavore di De Luca.

    Mi piace

  2. Paolo ha detto:

    De Luca non vincerà mai le Regionali in Campania parola di un Pd…iessino doc.

    Mi piace

  3. Anonimo ha detto:

    ALCUNI COMMENTI SU YOUTUBE

    1
    Vergognati, pregiudicato! Vergognati per il male che hai in mente di fare alle nostre comunità. L'inceneritore cancerogeno mettitelo nel giardino di casa! Il cemento su Salerno mettitelo sotto il naso! Sei un fariseo, e sarai peggio del tuo predecessore. NOI VOGLIAMO AMMINISTRATORI ONESTI!
    azulejoIII (5 giorni fa)

    2
    ma guarda che faccia da coglione, ma pensi solo te di essere valido? Ce ne sono molti più validi di te caro De Luca. Beppe Grillo e Zanotelli ad esempio. L'unico saltimbanco che vedo è uno che gesticola con giacca e cravatta.
    rscolera (5 giorni fa)

    Mi piace

  4. Anonimo ha detto:

    ALTRI COMMENTI DA YOUTUBE

    1
    Sig De Luca lasci stare quel prete,che non ha detto niente di sbagliato e si faccia processare
    artsinski (17 ore fa)

    2
    Non so se mi crea più imbarazzo questo IDIOTA oppure lo zerbino Emilio Fede… La quantità di ignoranza che sprigiona da questa bocca è devastante…

    3
    Signor De Luca è la prima volta che la sento parlare, e non pensavo portasse così tanta ignoranza come dimostra.
    realmisantrophia (19 ore fa)

    4
    sono uno di destra e voglio dirvi che noi stiamo ridendo a crepapelle assistendo a come vi state menando tra di voi! Ahhahahah anche Idv vi ha delusi! Continuate così tafazzi!!!!
    peucezio08 (22 ore fa)

    5
    QUESTO E' IL CANDIDATO DEL PD ALLE REGIONALI??? Siamo perduti… Il nucleare? Gli inceneritori? Ma questo lo sa che il nucleare produce scorie pericolose per millenni? Li conosce gli studi sugli effetti delle centrali nucleari sui bambini (studi fatti in Inghilterra e Germania e da poco pubblicati anche in Italia). Un politico che offende in diretta senza contraddittorio, sprezzante, arrogante, io non lo voterei mai. Fortuna che sto altrove…
    strabuzz (22 ore fa)

    6
    Ho avuto l'onore di pranzare con Padre Alex Zanotelli dopo un convegno sull'ambiente organizzato dall'Azione Cattolica della mia diocesi (Nocera-Sarno). A tavola pregò il ristorante di non portare acqua pre-imbottigliata ma bottiglie riempite dalla fontana… E non penso volesse uccidersi – casillofra (23 ore fa)

    Mi piace

  5. Iris ha detto:

    queste due interviste sono assurde e denotano una grande ignoranza, ma come si fa a candidare una persona del genere. oggi l'unico parvente oppositore di questi bulli della politica era Di Pietro che purtroppo ha ceduto anche lui alla accidia. ma come è possibile?

    Mi piace

  6. Mario ha detto:

    che vergogna capisco perché hai scritto quest'articolo e capisco anche perché hai citato Hannah Arendt. indissolubile il suo discorso senza scanso di equivoci scusate l'italiano poco ortodosso ma cose del genere mi fanno girare i testicoli.

    Mi piace

  7. Anonimo ha detto:

    DE LUCA FAI PROPIO PENA!!!
    ALEX SIAMO CON Tè!!!
    CIAO MARIO

    Mi piace

  8. Roberta ha detto:

    bell'articolo! Alex Zanotelli è una gran brava persona ed un prete eccezionale, chi lo attacca è solo un pusillanime senza scrupoli.

    Mi piace

  9. "Manuele" ha detto:

    se in Italia abbiamo la faccia tosta di accusare un uomo che della carità cristiana ci fa onore, da parte di chi è indagato e non si fa processare, allora vuol dire che ormai non c'è più niente da fare, questo paese è spacciato. De Luca vergognati e redimiti, sei l'ignoranza travestito da burattino.

    Mi piace

  10. Anonimo ha detto:

    alex siamo tutti con te.

    Mi piace

  11. Anonimo ha detto:

    certe schifezze non si dicono, non si pensano e chi le dichiara è più stupido degli stupidi. De Luca non soltanto si è bevuto il cervello ma denota anche poca cultura e un senso dell'informazioni pari a zero. Veronesi dice che gli impianti a norma, quelli regolari, supertecnologici, controllati e ricontrollati, quelli che non bruciano piombo, plastica, pelle… insomma come in Francia che hanno si gli “inceneritori” ma differenziano materia per materia. ad Acerra non solo non è entrato in funzione subito il termovalorizzatore ma lo sfamaltimento dei rifiuti è fatto in modo indiscriminato, primo dalla gente poi da chi lo viene a ritirare.

    Mi piace

  12. Anonimo ha detto:

    Abbasso de luca, W alex Zanotelli, il primo è uno stupido, e si sa che gli stupidi tiranneggiano contro i santi.

    Mi piace

  13. Anonimo ha detto:

    Forza caro Alex tanto nessuno può colpirti sei una persona così trasparente che come te non c'è ne sono, un bacio Susi.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...