noi immondizia

C’è un dilemma che m’assale, che s’insinua nelle mie imprecazioni, che dialoga senza importanza, che aleggia sopra la mia capoccia: ma Napoli vive la sua immondizia? Napoli la sa apprezzare? Napoli sa quanto è importante avere tonnellate e tonnellate di rifiuti per strada? Napoli sa che avere l’inquinamento è un valore aggiunto per tutta la città? Io credo di no! E se solo avesse la possibilità di capirlo Napoli diventerebbe la città più importante del mondo.

Che senso ha sbloccare l’Ordinanza sui rifiuti? Che senso ha se oggi migliaia di cittadini si riuniscono a piazza del Plebiscito, sotto la Prefettura, per protestare contro il blocco della delibera sui rifiuti e sul trasporto? Si grida: “Martedì tutti a Roma per protestare?”, anzi una delegazione Napoletana, ossia tutti i cittadini indignati, andranno veramente a nella Capitale a buttare spazzatura sotto il naso di Maroni.

Oggi l’ansa apre con un titolo: “Napoli affonda nei rifiuti, roghi e nuove proteste”. Ma ve lo sareste mai aspettati una situazione del genere, la stampa di tutto il mondo che ci addita come la città più sporca del mondo?! I turisti che vengono appositamente per farsi fotografare vicino ad un cumulo di rifiuti bruciati: è una sensazione bellissima, incomprensibile per chi non la vive, per chi non sa neanche cos’è la puzza che esala dai bidoni e fuoriesce come un fiume in piena.

Chi si preoccupa realmente che la camorra è più potente dello stato? Eppure questa situazione lo dimostra inequivocabilmente. Mi dite la solita cosa: “ma la camorra è lo Stato?”, ma come si può pensare una cosa del genere, se fosse così la monnezza oggi sarebbe dissotterrata quietamente sotto un bel albero di pesche, uno di pere o di mele nella nostra amata regione. E invece no, mi dispiace, i politici italiani subiscono questi abusi, gli accordi onesti non possono essere fatti, e sapete perché?, “perché siamo noi uomini napoletani, donne napoletane, vecchi napoletani, bambini napoletani, ammalati napoletani, disabili napoletani, poveri napoletani, senza fissa dimora napoletani… ad essere immondizia”! [+blogger]

5 commenti Aggiungi il tuo

  1. 2 ha detto:

    se pensiamo che per anni ed anni ROMA HA SBORSATO SOLDI (DICHIARAZIONE STATO DI EMERGENZA) E PAGATO COMMISSIONI DI INCHIESTA PER PIU DI 20 ANNI senza risolvere niente, e se pensiamo che BERLUSCONI HA DICHIARATO LA FINE DELLO STATO DI EMERGENZA DOPO LA VISITA DI BERTOLASO A NAPOLI? RITENENDO CHE LA CRISI ERA FINITA GRAZIE A LUI; Se pensiamo che adesso che c'é qualcuno che veramente vuole fare ladifferenziata e il compostaggio e proprio adesso NON CI SONO SOLDI!!!!!! dico ci stanno prendendo in giro ma non ci afremo strumentalizzare!!!!!!!NOOOOO

    Mi piace

  2. 2 ha detto:

    se pensiamo che per anni ed anni ROMA HA SBORSATO SOLDI (DICHIARAZIONE STATO DI EMERGENZA) E PAGATO COMMISSIONI DI INCHIESTA PER PIU DI 20 ANNI senza risolvere niente, e se pensiamo che BERLUSCONI HA DICHIARATO LA FINE DELLO STATO DI EMERGENZA DOPO LA VISITA DI BERTOLASO A NAPOLI? RITENENDO CHE LA CRISI ERA FINITA GRAZIE A LUI; Se pensiamo che adesso che c'é qualcuno che veramente vuole fare ladifferenziata e il compostaggio e proprio adesso NON CI SONO SOLDI!!!!!! dico ci stanno prendendo in giro ma non ci afremo strumentalizzare!!!!!!!NOOOOO

    Mi piace

  3. Anonimo ha detto:

    speriamo bene, altrimenti qui affossano anche De Magistris

    Mi piace

  4. Napoli ha detto:

    E' uno skiFo SIAMO considerati di serie B, ma ricordo che il Napoli, per usare una metafora calcistica che in questi casi ci sta benissimo, è salito dalla serie C alla A fino alla cempions in pochi anni, cosa che nessuno sarebbe capace di fare

    Mi piace

  5. MICHELE D.A. ha detto:

    Sentivo proprio ieri il direttore del teatro film festival di Napoli dire che noi siamo cittadini di serieB. E non hai torto blogger quando parli di essere un “napoletano diseredato”. E' una triste realtà perché a Napoli si sono concentrati, quando l'hanno fatto e fatto male, solo sul marcio e sullo sfacelo. Se si fosse partiti dalla gente buona, onesta, lavoratori e persone perbene forse avremmo evitato di “navigare” nei nostri rifiuti. C'è è vero un po' di strafottenza, ma di fronte a queste situazioni è troppo, ed è evidente una mancanza di volontà da parte di chi dovrebbe vigilare e rapportare. ma sì, tanto poi dicono: sono loro ad essere NAPOLETANI!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...