“10 anni di te”

Lavoravo e mi annoiavo. Dieci anni fa facevo il generatore di password. “Mi apra questo sito?, grazie, come si entra?. Bello, complimenti, lei è proprio bravo”

Così è nato il blog, dalla noia mortale di un lavoro assurdo. Scrivo per un quartiere che ho studiato e continuo a studiare. Scrivo per un quartiere dove sono nato e dove sono nati i miei genitori. Ho la mia famiglia. I guantai. Gli operai: i fruttivendoli, i macellai, i venditori ambulanti e adesso anche qualche diplomato. Ho scritto pensando sempre a loro. Ho scritto ripensando alla borsetta blu di mio padre che, ogni mattina, mia madre riempiva di cibo. Il termos rosso con il tappo bianco, la forchetta, il coltello, la salvietta di pezza, di rado la crostata fatta in casa.

Tutte uguali le mattine nel rione. Nel vicolo delle Carrette c’era un forno, odorava tutto, anche le scarpe nere del garagista consunte dall’umidità delle cave.

Scrivere ed opporsi agli eroi, agli illusionisti dell’ultima ora. Scrivere per farsi degli amici e dei nemici. Scrivere per “addizione”, e far comprendere che qui c’è anche altro. Scrivere per ricordare, per non subire, per imporsi e immortalare l’esistenza. Qui noi ci siamo. Se subisci, senza ribattere, sei un qualunquista; se ti imponi, sei un presuntuoso; se spieghi l’assuefazione, sei un affabulatore; se ti lamenti, invece, sei un piagnone. Pronte ogni giustificazione pur di non fare nulla. È la legge della società che si dice democratica.

Il riscatto non so dove sia, qui non c’è mai stato, ed in verità non mi è mai interessato. Quello che c’è stato veramente sono le storie di vita, molte raccontate su questa pagina. Pochi i lettori, così come pochissimi gli scrittori. Anche la rete del rione Sanità, in parte, ha ignorato questo blog. Pazienza. Cento lettori, cinquanta, trenta, fa lo stesso. @quartieresanita è sui social, dappertutto. #quartieresanita/il blog del rione Sanità. Ah, dimenticavo, sui social si scrive così: auguri blog, dieci anni di te!  [+blogger]

Un commento Aggiungi il tuo

  1. arbal ha detto:

    Auguri blog, giusto i “10 anni di te”🎂 bella morale dei tempi nostri.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...