[a]social card

il

Nel quartiere si protesta per quest’ennesima burla. Non è una questione politica né ideologica, anche perché quando si tratta di “aiutare” i poveri siamo sempre disponibili a truffarli. La Social Card dovrebbe “mantenere” tutte quelle famiglie che vivono un disagio economico; è orami riconosciuto che anche quelle che hanno un diversamente abile (con l’integrità di accompagnamento), hanno problemi economici, tranne i ricchi sfondati ma in Italia ne sono pochi. La Social Card viene elargita in favore di tutte quelle famiglie che hanno un reddito inferiore ai 6.000 euro, oppure inferiore a 8.000 se il reddito è di una persona che ha raggiunto i 70enni d’età. Pensate un po’, una famiglia che ha un reddito inferiore ai 6.000 euro?? Esempio: un nucleo familiare minimo di 3 persone che hanno un reddito di 5.999 euro l’anno. Se con questi soldi dovessero solo mangiare dovrebbero spendere cada uno 1.999,66 annue, che diviso per 365 giorni fanno, 5,617 euro al giorno. Vuol dire che queste tre persone dovrebbero spendere meno di 16 euro al giorno solo per mangiare. Poi non dovrebbero pagare l’affitto di casa, non dovrebbero pagare la luce, l’acqua, il gas, i medicinali, le visite mediche ecc, ecc. Ma in realtà a queste tre persone è chiesto di spendere meno di 5,478 euro al giorno e fare la cresta, se possibile, per coprire le altre spese essenziali. In molte nazioni dell’Africa, vi assicuro, il reddito è superiore. Ma il paradosso maggiore è un altro. Se per caso questa stessa famiglia ha il figlio diversamente abile con una pensione di accompagnamento (si sa che questa determinata pensione, ai fini fiscali, non è reddito e non c’è bisogno di spiegare il perché), la social card non può essere emessa a favore di questa stessa famiglia perché l’accompagnamento incide sul reddito familiare. Insomma 40 euro al mese in più per una ItaliAfrica rinata. Questa la circolare N 35/2008 Cgil Campania – Caaf. [+Blogger]

5 commenti Aggiungi il tuo

  1. Anonimo ha detto:

    questi continuano e continuano a truffarci e prenderci in giro. c’è un aspetto di speranza perro’ che più nero di così ossia più affondo di così c’è solo l’inferno. vorrei un capo e una rivoluzione smontare i palazzi del potere e stabilire la pace. ma credo che questo non sia lontano. Anonimo

    "Mi piace"

  2. Anonimo ha detto:

    centiania di persone alla posta stanno tornando per chidere spigazioni e il perchè la social card non la possono avere. anche nei vari patronati di competenza sta succedendo la stessa cosa, tutti credono che possono averla ma nessuno ci riesce. è assurdo con un reddito da fame è come ste stessimo nel 4° mondo.FRANCO

    "Mi piace"

  3. Anonimo ha detto:

    alla faccia della povertà, in Italia il 10% della popolazione ha il 90% della ricchezza nazionale. ma andate a fare in c..o Roberta Piazza Mazzini

    "Mi piace"

  4. Anonimo ha detto:

    se vogliamo difenderci da questi intrusi grandi fratelli uccidiamo la democrazia e iniziamo a fare quelche legge antipopolare….

    "Mi piace"

  5. Anonimo ha detto:

    secondo me tutti questi truffatori no dovrebbero esistere in questo mondo.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...