sta morendo

il

NAPOLI – Il fagotto di stracci che vedete nella foto non ha neppure la sagoma di un uomo. Ma sotto c’è un uomo. Non si può muovere da un mese, qualcuno dice un mese e mezzo. Non si sposta più da quell’angolo da quando qualche scellerato, forse stanco del suo vai e vieni vagabondo in piazza san Domenico Maggiore, gli ha fatto sparire la sedia a rotelle che gli consentiva di spostarsi in autonomia.

Una bravata, una perfidia, un accanimento. Forse, presto, anche un omicidio. Quest’uomo – come riferisce l’associazione Corpo di Napoli con Gabriele Casillo – infatti non si alza più. Non può cercarsi il cibo. Appartarsi per fare i bisogni. Delira e si percuote. A volte è in grado di accettare la carità, a volte non è neppure in condizione di capire chi vorrebbe aiutarlo ed inveisce: forse è abituato a temere chi si avvicina al suo angolo.

Casillo racconta delle suore di madre Teresa che riescono, a volte, a convincerlo ad accettare qualche cosa. «Vorremmo aiutarlo – ma non si capisce chi debba farlo». Qualcuno ha chiamato il 118, ma lui – gridando in francese – si è rifiutato di salire in ambulanza. E’ rimasto in quell’angolo, come una nave spiaggiata, a naufragare sotto gli occhi dei passanti.

Ha l’odore della cattiveria di chi gli ha sottratto l’unico bene, la sedia a rotelle. Chi lo ha visto ancora padrone, almeno, di muoversi, dice che ha un piede malato. Ora si vocifera che abbia una cancrena, e l’odore lo farebbe pensare. Ma il destino di quest’uomo sembra confinato sotto quella coperta. Possibile che non possa essere raggiunto da nessuno? [articolo di chiara graziani]   

2 commenti Aggiungi il tuo

  1. Anto ha detto:

    Sono arrivate 2 sedie a rotelle, nella foto area fb del blog.

    Mi piace

  2. Anonimo ha detto:

    ERA ORA LA FORZA DEI MEDIA

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...