tuttogratis nel rione

Un Tutto Gratis nel rione, questa l’ultima proposta fatta dalla rete Sanità. Un negozio che “non vende ma ridistribuisce ciò che può servire” … e prende in cambio “ciò che per il momento non è utile”. E’ la rivalutazione dello scambio, del superfluo e del vecchio. Quanta persone nel rione potrebbero aver bisogno di una televisione, di un ferro da stiri, di stampelle, di libri e magari di un computer un po’ più vecchiotto… con un buon caffé o the, un bel film o documentario, in un luogo dove il dono è più importante dell’economia. Associare di un “Saponaro”. Sì, la definizione va bene, ma con la caratteristica che questa volta il robavecchi insegna la reciprocità. Un negozio, una sala dove insieme ad uno specchio, a guanti, mensole, sedie e qualche vestito, si potrebbe infilare un libro, un vecchio disco in vinile, un lettore dvd, e se possibile, per concessa elargizione, anche un portatile HD.

Una miscela di vecchio nella modernità, attualità che prende spunto dal passato, o da un passato che ritorna e continui ad insegnare. Una stanza interna dove si può acquistare quanceh prodotto equo e solidale, dove ci si può sedere e discutere, conoscersi e proporre. Insomma un negozio dove chi scambia dona all’altro il suo “usato” che ridiventa nuovo per qualcuno, un nuovo che si ricicla in alternativa, che non spreca, che fa capire che il superfluo non ha valore. Si può mangiare un dolce fatto in casa, conoscere e approfondire i prodotti biologici, assimilare maggiormente concetti come l’ateo compostaggio oppure la religione neomelodica. Un Tutto Gratis dove chi non può ha la possibilità di avere… se il “negozio” sarà aperto venite pure a portarci quello che non vi serve e cercate tra le mille cose che abbiamo: vi proponiamo uno scambio per il riciclo: portateci carta stracci e vi daremo libri.
N.B. Pare che un Macdonald voglia invadere piazza Sanità con i suoi panini fatti di squisita delizia alla mescalina.[+Blogger]

8 commenti Aggiungi il tuo

  1. mario ha detto:

    e cosa ci guadagnereste? non è un’attività economica ma la CARITAS. Mario

    Mi piace

  2. Anonimo ha detto:

    Mario esistono anche attività non necessariamente a scopo di lucro.
    Per fortuna…

    Mi piace

  3. Anonimo ha detto:

    bravo/a!!! c’è realmente chi non capisce nulla e anche se gli offri l’oro preferisce la melma.

    Mi piace

  4. Anonimo ha detto:

    MA SE NELLA SANITà CE MANC L’ASS O ROJE E O TRE, MA COME PENSATE DI CAMBIARE LE COSE SE PRIMA NON CAMBIATE LA MENTALITA’ DELLA GENTE. MA NON VEDETE QUANTI MOBILI TUTTI I GIORNI VENGONO BUTTATI PER STRADA? ARMADI, CUCINE A GAS, COMPUTER, TUTTI SANNO CHE POSSONO CHIAMARE IL NUMERO VERDE MA NESSUNO SI SCASSA IL DITO PER NON SCIUPARSI LE MANI E CASOMAI TOGLIERSI UN PO DI SMALTO DALLE UNGHIE. LA GENTE SE NE FOTTE, LA VOSTRA BATTAGLIA E’ PERSA IN PARTENZA E LE VOSTRE MANIE SONO DA INTELLTTUALOIDI DA CIRCO.

    Mi piace

  5. pasquale primo ha detto:

    appena si apre fatemelo sapere collaborero’ attivamente. faremo rpesentazioni di libri, film, corti, attività ludiche, e altro. invteremo le scuole, le università, il mondo del lavoro e sindacale. ho un piccolo programma per la rete sanità. posso contribuire anche economicamente.

    Mi piace

  6. Anonimo ha detto:

    per mario, 29 aprile 2009 14.03… vai a leggere cosa significa equo e solidale. l’economia non è quella che conosci tu ma quello che ti hanno voluto far credere o quello che ti anno insegnato a scuola sbagliando. il capitalismo è una invenzione dell’uomo che si arrcchisce a danni di un altro uomo. non sono di sinistra ma selo se leggi Marx ti renderei conto che il “capitale” per diventare tale doveva ammazzare bambini, trucidarli e renderli tumefatti. ma credo che tu no possa arrivarci con la sola ragione. Anna

    Mi piace

  7. Anonimo ha detto:

    siete fuori di testa, oltre che fuori dal mondo. Ringraziate il cielo se viene il mc donald, significherebbe che forse qualche pazzo ha voglia di investire i suoi soldi nel quartiere!

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...